Natural Weight Loss Guide should become your way. Most Healthy Food can help you make positive food and nutrition choices. Anti-aging diet based on recommendations from leading health experts. Canon Digital Photo Professional Professional Photography Tips women's health encyclopedia Canon Hacker's Development Kit Photographer's Guide Canon DSLR
Benvenuto!
Connessione Salva password

Nuova registrazione Password dimenticata?

Partitissima Scapoli-Ammogliati Attivita' Ludico-Sportive
di siracide, 21 Maggio 2002 stampa
L'autore, anonimo per non sembrare imparziale, propone questa cronaca sicuramente tanto attesa dal Moro:

SCAPOLI TRAVOLTI
La partitissima si è conclusa sul 3-1 con gli ammogliati in super-spolvero. Un rigore per parte e un particolare su tutti per indicare l'appiattimento della squadra scapola: l'unico gol l'ha siglato Loris (alias diamante, sindaco).

Squadra A con 11 giocatori "certificati" più il fratellino di Roda, prossimo sposo (aprirà la strada al fratello supervotato al sondaggio nozze?). Tra questi i buferiani Iangugu, Gianni, Siracide e Zanna.
Squadra S con '35' giocatori e mezzo (Loris). Tra questi i buferiani Dalle, Late, Presidente e Roda.
Arbitro lo "scapolo" Ciunca.
La partita è iniziata con un buon gioco da entrambe le parti e un equilibrio che già però propendeva in favore degli A.
Al 18° circa D@niele subiva stoltamente un rimpallo sulle mani e l'arbitro ragala un po' il rigore. Chiamato al tiro e osannato a gran voce il sindaco Loris: con scioltezza cerca l'angolo in basso, alla sinistra dell'impassibile (nel senso che non ha fatto un passo) portiere Scià.
L'attacco mooooolto mobile degli A era formato da Gude e Bedin (!?!?!?!?)
E comunque Ian non si è fatto attendere: con un uno-due ha siglato uno dei suoi classici gol e dopo poco ha sfiorato il raddoppio (o secondo altri punti di vista si è mangiato un gollasso).
Il primo tempo da 30 minuti si è chiuso con circa 7 minuti di recupero. Breve pausa e poi ri-via alle ostilità:
il gioco va scemando e gli S giocano varie carte con sostituzioni a sopresa (entra anche l'arbitro Ciunca, sostituito da Cherobin). In difesa degli A un super-Franco rapidissimo tiene a bada gli attaccanti e il neo-portiere Bedin fa da saracinesca. Al centro un D@niele sempre urlante, a destra Zanna che si dà un gran da fare anche se attaccato psicologicamente dalle offese lanciate come strali dall'avversario Roda, a sinistra il corridore Siracide.
Altro rigore un po' regalato questa volta agli A; viene chiamato in battuta il portiere Bedin che realizza il 2 a 1.
Il definitivo punteggio di 3-1 è raggiunto con un €uro-Gol di Siracide, che non deve illudersi di aver raggiunto la scienza del calcio: un rimpallo l'ha favorito consegnadogli una palla d'oro; se l'è preparata e ha fatto un tiro che se ci prova cento volte forse forse... Quasi alla Zidane all'angolo sotto traversa!
Il merito di Siracide è stato di trovarsi al posto giusto, al momento giusto, col piede giusto e con un culo sufficientemente giusto.
Il secondo tempo da 30 minuti ne sarà durato almeno 47, poi spazio al trionfo.

Le conclusioni che si possono trarre sono molteplici. Eccone almeno due possibili:

- La sfida in realtà potrebbe esser durata di più (anche prima e dopo la partita):
prima: S in disco a divertirsi, a bere etc.; A a lavare i piatti, un po' di tivù e poi a nanna;
dopo: S in sagra a divertirsi, a magnàre e bévare; A a casa, lavare i piatti, pochissima tivù e a nanna con ossa e muscoli rotti (e il giorno dopo ancora peggio!).

- I valori in campo erano realistici e rispecchiavano lo stile di vita: più maturo, ben regolato e salutare degli A che hanno riacquistato forma e messa a frutto l'esperienza.

A voi le altre conclusioni...

5 commenti
Per commentare devi registrarti e connetterti

Nota: i commenti sono di proprieta' degli autori, che ne sono responsabili.

  di D@niele, 22 Maggio 2002, 01:20 permalink
Volevo solo ringraziare Roda per l'organizzazione del match e per aver allietato il pomeriggio di tutti i contendenti con episodi da "Mai dire Gol".
In particolare dopo circa due secondi di gioco, mentre come al solito stava lanciando sterili proclami, si accartocciava su se stesso tentando il più facile degli stop, e cadeva miserabilmente a terra lasciando palla al contropiede avversario, (contropiede fermato solo dalle convulsioni provocate dalle grasse risate).
Nel secondo tempo invece arrivava di gran carriera su una palla che rimbalzava fuori area:
il desiderio: una gran botta al volo di collo destro all'incrocio dei pali.
il risultato: denotando una coordinazione pari a quella di un pupo siciliano animato da un burattinaio con il morbo di Parkinson, non trovava di meglio che bloccare la palla in presa aerea di mano, finendo ammonito dall'arbitro.
Grande Roda!!!
|  
  di Anonimo, 22 Maggio 2002, 15:50 permalink
Scusate, forse sarò stato disattento, ma l'arbitro Ciunca non è stato sostituito dal grande Turco?
Ma poi cosa centra Turco 'deso?
|  
  di siracide, 22 Maggio 2002, 18:51 permalink
Vero.
Prima Turco, poi Cherobin.
|  
  di siracide, 22 Maggio 2002, 19:01 permalink
Sembra che qualcuno risenta della partita di domenica e qualcun'altro si stia preparando psico-fisiologicamente alla partita di domani in carcere.
Per l'appuntamento di stasera presso il campetto polivalente per giostrina o partita a calcetto contiamoci un attimo:
Zanna, Dalle, Icio assenti!
Siracide, Edo e Franco ben disposti.
Si attendono conferme o smentite da Roda, Late, Gio, Scara, Scalchi, Gude.
Presidente (inguini fuori uso post scapoli-ammogliati) assente?
|  
  di Roda, 25 Maggio 2002, 19:15 permalink
In effetti siamo stati strabattuti ed io ho fatto la figura del mollusco, cadendo come un sacco di patate ! Devo dire però che mi sono molto divertito ed i miei timori della vigilia (quelli di non essere in numero sufficiente) sono stati fugati. Tenendo presente che all'evento non era stata data molta pubblicità (non era menzionato nel programma ufficiale della sagra e solo il sabato precedente Antonio Bianchi è riuscito ad appendere dei manifestini), direi che la cosa è riuscita bene; ovviamente si potrà fare meglio, prevedendo un ristoro a fine partita, un premio per il miglior giocatore e così via. Ringrazio perciò tutti i partecipanti ed in questa sede soprattutto i buferiani, che hanno rinunciato ad una possibile domenica pomeriggio a fare i loro comodi per partecipare a questa manifestazione. Vi assicuro che è una delle prime volte nella mia vita che sono contento anche dopo una sconfitta.
Ciao e grazie ancora

|