Natural Weight Loss Guide should become your way. Most Healthy Food can help you make positive food and nutrition choices. Anti-aging diet based on recommendations from leading health experts. Canon Digital Photo Professional Professional Photography Tips women's health encyclopedia Canon Hacker's Development Kit Photographer's Guide Canon DSLR
Benvenuto!
Connessione Salva password

Nuova registrazione Password dimenticata?

Il cigno vicentino Attivita' Ludico-Sportive
di Roda,  9 Dicembre 2005 stampa
Ieri 8 dicembre ho visto all'opera uno dei più grandi fondisti di sempre ....

Il Presidente !!!

Sulla pista di Monte Corno, un purista del passo pattinata si è materializzato verso le 9 di mattina : tuta rossonera stile norvegese, sci Fischer gialli con doppio attacco, fascetta proteggi orecchie Swix grigio topo, giubbino Windstopper bluette e, chicca, marsupietto collegato alla schiena per fare da contrappeso al notevole sbilanciamento anteriore dovuto al ..... beh, avete capito.
Assieme a lui, un umile alternista, con salopette Biemme nera, piletto tecnico Loffler termico nero, giubbino windstopper nero, cuffietta windstopper nera, occhiali Rudy Project con montatura nera. Volevo indossare qualcosa di nero, ma non l'ho trovato. Ai piedi, sci da alternato Fischer comprati usati dal mitico Siro.

Partenza! Oddio, partenza : il Cigno non riesce ad infilare le scarpe nel doppio attacco, comincia ad urlare "Rodaaa", nel frattempo già partito, e viene prontamente aiutato da uno dei bigliettai, che si avvicina ed in perfetto asiaghese gli dice : te dao 'na man mi.

Si parte, e si materializza l'opera d'arte : tecnica perfetta, un incredibile mix tra Gunde Svan e Giulio Capitanio, tra Bjorn Daehlie e Gianfranco Polvara, tra Juha Mieto e Pepi Ploner. Roda stenta a tenere le code del Cigno (soprattutto una coda, ma questo è un altro discorso).
Iniziano le discese, lo spazzaneve del Cigno è da manuale, così come il primo volo del Roda, che preferisce buttarsi piuttosto che investire il Sommo Fondista. Altre discese : il Cigno sempre in piedi, mentre Roda ruzzola un altro paio di volte per non finire abbracciato a pini secolari. Il Presidente, invece, non cade mai : altro che Andrea "Never Falls" Moro !!!!
Dopo una discesa che ci stava portando chissà dove, decidiamo di tornare. Stranamente, quelle che prima erano discese, diventano salite. La fatica è tanta ma la gioia di avere di fianco il Grande Pattinatore mi stimola a non cedere.
Arriviamo alla baita, la barretta Kelloggs del Presidente non si fa attendere : muesli e fragola, un abbinamento che potrebbe scatenare una valanga intestinale. Ma tutto si placa alla vista del Cigno Vicentino. Decidiamo di concludere con un giretto nel piano, che termina con una salitina di 1 metro per tornare alla Baita; e qui, al termine della fatica, accade l'Irreparabile, l'Imponderabile : il Sommo Fondista, attratto dalla vista del traguardo, finisce a pelle di leone davanti a decine di occhi stupiti. Si rialza con regale nonchalance e si avvia a togliere i preziosi attrezzi.
Inizia, qui, un lungo calvario che, di fronte a migliaia di persone, dura 20 minuti : togliere gli sci !!!
Alla fine l'improba operazione riesce, e, dopo un meritato spritzetto, si torna valle, tra gli applausi di 2 ali festanti di folla.

8 commenti
Per commentare devi registrarti e connetterti

Nota: i commenti sono di proprieta' degli autori, che ne sono responsabili.

  di Presidente, 09 Dicembre 2005, 14:36 permalink
Degno di nota il famoso passo del codazzo finalmente in versione sportiva del fondista Roda. Comunque è sempre bello vedere nonnetti dai 70 in su che ti superano freschi come rose al doppio della tua velocità. La prossima volta millegrobbe. Quella dopo vassallopett (e qui le doppie si sprecano). Sfida aperta al socio Siracide che, preso dal timore della sfida con il presidente, si è subito sincerato dei suoi tempi sul giro.
|  
  di siracide, 10 Dicembre 2005, 18:52 permalink
Letta la cronaca, sono stato preso dal sacro fuoco del Presidente in versione invernale.
Ecco quindi che dopo nemmeno due giorni la località di Montecorno ha potuto nuovamente gustarsi la presenza del Presidente buferiano e di un altro suo discepolo (Roda oggi ha dato forfait).
Tutto corrisponde a quanto precedentemente scritto, anche se devo annotare un notevole balzo in avanti nel calzare e togliere l'attrezzatura. La quale è di prima categoria (come il Presidente del resto) e l'ho già chiesta in prestito per le prossime gare.
Balzi in avanti dicevo... come quelli che ha fatto anche il Presidente stesso per dimostrare la plasticità nel volo del cigno. Sublime quello eseguito in fondo alla spianata a seguito di discesa con curva verso sinistra. Perchè curvare? Ed ecco il carpiato in avanti con 1/4 di avvitamento. L'uscita non perfetta ha fortemente influito sui voti della giuria, piuttosto bassi per un giudizio sul Presidente.
Poi una dubbio tecnico: "i paletti devo coordinarli al movimento degli sci o non ha importanza?" ... ... "paletti??? intendi i bastoncini?"
Inoltratosi in mezzo al bosco si è poi espresso in commenti sentimentali e romantici mentre io espletavo semplici bisogni fisiologici "che meraviglia tutto questo silenzio... fantastico... si sentono solo le tue gocce!"

Ottimo stile, anche se non impeccabile, nella tecnica libera, mentre in qualche breve tratto di tecnica classica ha dato l'impressione di essere un po' indietro rispetto al purista Roda.
Il tutto però è da verificare.
Parola del maestro.
|  
  di Presidente, 11 Dicembre 2005, 14:02 permalink
Notevole il papà del maestro che mentre arrancavo in salita mi ha superato come un cerbiatto.
|  
  di Roda, 12 Dicembre 2005, 09:33 permalink
Non dimenticare che il papà del Maestro è Gran Maestro ....
|  
  di Roda, 12 Dicembre 2005, 09:34 permalink
Chiedo venia per il forfait di sabato, solo che dopo 6 mesi sono finalmente riuscito a donare il sangue. Mi riprometto di non mancare ancora.
Per farmi perdonare, ieri ho partecipato alla marcia di Asigliano Veneto, amena località vicentina distante 1.000 km. dal capoluogo berico.
Domenica prossima ho intenzione di fare quella di Zugliano : chi volesse aggiungersi ....
|  
  di siracide, 12 Dicembre 2005, 11:35 permalink
a proposito, quest'anno nessuna festa, pranzo o simili per il gruppo "Madonna della Pace"??? Già fatta? Qualcuno ha sentito qualcosa?
|  
  di Roda, 12 Dicembre 2005, 11:54 permalink
Assolutamente nulla. Mi sa che, col cambio del Presidente, tutte 'ste cose finiranno su per il camino ....
|  
  di siracide, 16 Dicembre 2005, 08:50 permalink
Domani, se il tempo continua a reggere, la mia famiglia torna a Monte Corno, per la seconda lezione di sci (ricordo che la frequenza è obbligatoria, che le assenze sono ammesse solo secondo lo statuto buferiano e che per superare l'esame finale serve almeno il 78% di presenze).

Quindi se potete/volete, organizzatevi e aggregatevi, anche perchè...

è meglio battere il ferro finchè è ancora caldo,
melius abundare quam deficere,
chi non fa non sbaglia,
se la montagna non va al Presidente il Presidente va in montagna,
chi più ne ha più ne metta,
l'allievo supera il maestro,
di mamme ce n'è una sola,
el sole magna le ore (e la neve)!!!
|