Natural Weight Loss Guide should become your way. Most Healthy Food can help you make positive food and nutrition choices. Anti-aging diet based on recommendations from leading health experts. Canon Digital Photo Professional Professional Photography Tips women's health encyclopedia Canon Hacker's Development Kit Photographer's Guide Canon DSLR
Benvenuto!
Connessione Salva password

Nuova registrazione Password dimenticata?

Fantacalcio 2005/2006 - I pronostici del Roda Fantacalcio
di Roda,  9 Settembre 2005 stampa
Come ogni anno, ecco il momento dei pronostici sul Fantacalcio. Difficile quest'anno, ancor più del solito, ma, come sempre, i pronostici li sbaglia solo chi li fa.

RODA : il Presidente è furioso, il general manager ha già le valigie pronte e l'allenatore, che ha avallato le scelte di mercato, è già a rischio esonero. Parte subito male, buttando a puttane 11 milioni per quella pippa di Lupatelli, quando gli obiettivi erano Frey e De Sanctis. In difesa, dopo il pupillo Parisi, pagato a peso d'oro e già rotto, inanella una perla delle sue : lancia quella merda di Mihajlovic, sicuro di un rilancio altrui, e se lo porta a casa a 1. Non pago, è costretto a prendere quell'altro stronzo di Materazzi. In pieno delirium tremens, forse anche a causa di certi profumi rilasciati in modo subdolo da Giulio Scara, getta via 14 milioni per il bollito Stankovic. Ci mette molto a riprendersi dalle sciagurate scelte, e il povero Shevchenko dovrà arrangiarsi con l'attacco del Siena, notoriamente squadra di bomber. Retrocessione sicura, meglio programmare la prossima stagione.
Piazzamento : 12° retrocesso

SIRO : squadra data in appalto al Presidente, che parte subito sperperando soldi per portieri più o meno titolari (tanto, che cazzo gli frega, i soldi mica erano suoi). Segue pedissequamente le istruzioni di Siro, mandando in bestia Roda per un furioso rilancio su Diana. Il boicottaggio degli ex-amici Scalchi, Juri e Dalle fa deragliare un po' il self-control del nostro Re, che perde un po' la bussola e costruisce una squadra che accompagnerà in B il Roda.
Piazzamento : 11° retrocesso

SCALCHI : probabilmente con la testa già alla Ferrari, e col solito ritardo istituzionale, il nostro Massa costruisce una squadra con un capo ed una coda. Ossia, prende un portiere serio (Buffon) seppur lungodegente ad un buon prezzo, costruisce una difesa ed un centrocampo di pippe come è stato raro vederne, e tutti i soldi rimasti gli impegna in un duo d'attacco fotonico : Adriano-Totti. Purtroppo per lui, la paternità del Pupone e il prematuro infortunio del brasiliano, che tornerà poco prima dei mondiali, manderà all'aria il suo piano.
Pregasi preparare 3 euro, grazie.
Piazzamento : 10° retrocesso

MAX : il nuovo arrivato si distingue subito per la titanica ipresa di finire il mercato avanzando 15 milioni. In questo, degno erede del suo mentore Sagramola, che gli fa comprare mezzo Palermo, tra cui quella pippa di Bonanni ad un prezzo da Prima Repubblica. Anche lui negativamente influenzato dai profumi che arrivavano dalla sua destra (Giulio, ovviamente), costruisce un attacco che, a parte Montella, è da retrocessione. Ma è nuovo, e l'infortunio di Adriano lo salva dalla B.
Piazzamento : 9°

LATE : come sempre, ci regala perle di saggezza. Con un difesa da circo ed un centrocampo da spiaggia, arriva alle scelte d'attacco con una barca di milioni. Che fa ? Spende 80 milioni per Di Michele (e già qui ci sarebbe l'interdizione); non pago, ne spende altri 46 per Barreto, che è la riserva del primo ! Una società serie farebbe scattare la camicia di forza, ma sappiamo che le certezze del nostro sono granitiche. Non lo faccio retrocedere perchè ha messo a disposizione la taverna.
Piazzamento : 8°

JURI : torna ringalluzzito dal ritiro, ma nonostante costruisce una squadra appena mediocre. Condannato ad un centroclassifica senza arte nè parte, dipende molto dalla stagione di Don Piero : se, come pare, è condannato ad eterna panchina a bere acqua Uliveto con quel cazzo di uccello rompicoglioni, saranno cavoli amari. Se, invece, riuscirà a ritagliarsi i suoi soliti spazi, potrebbe ottenere delle soddisfazioni al momento impreviste.
Piazzamento : 7°

SCARA LELE : più preoccupato a trovare dei baby sitter per i figli che per le sorti della sua squadra, alterna chiamate geniali ad altre cervellotiche (Keller chi è, il padrone della birreria ??), in questo aiutato da un'improvvisa scorribanda di Moro che voleva a tutti i costi Santana, confondendolo col cantante. Il meglio di se lo dà collegandosi in teleconferenza da casa, da dove costruisce un buon attacco. Forse, l'anno prossimo, gli converrà fare l'asta direttamente da là, magari con i consigli di Anita ed Emanuele, che ne capiscono molto più di lui.
Piazzamento : 6°

LLERIN : se vince anche quest'anno, non partecipo più al Fantacalcio. Senza il tutor presidenziale, viene fuori tutta la sua inettitudine, come dimostrato dall'acquisto di Adani senza neppure sapere in che squadra giocasse. Costruisce comunque, a parte gli scherzi, una squadra più che discreta. Unico dubbio è l'attacco : Corradi corre dietro a tutte le veline nel raggio di 5000 km., Vucinic non sarà più una sorpresa (e non c'è Zeman), Fava è arrugginito dalla panchina di Udine. Bazzani è fermo e con la Merz sotto il tavolo. Se 2 di questi girano, può essere da podio.
Piazzamento : 5°

DALLE : il nostro banditore si barcamena egregiamente tra la costruzione della squadra e i countdown per la scelta dei giocatori. Va vicino all'impazzimento quando deve anche tenere a bada Scara al telefono. Debole in porta, discreto in difesa, prende il pupillo Nedved a centrocampo e tutti gli attaccanti dell'Inter, a parte l'unico che doveva prendere davvero. Probabilmente, non è da 4° posto ma il duplice impegno dell'asta merita rispetto.
Piazzamento : 4°

SCARA GIULIO : prende 3 portiere che gli fanno già mettere le mani al portafoglio per pagare la penale dell'ultimo posto. In difesa, il più giovane ha partecipato alla spedizione dei 1000 agli ordini di Garibaldi, con la perla di "Macosacazzofaccioqui" Colonnese. Poi, con un colpo di teatro, se ne va in bagno, da dove esce con molta circospezione. Purtroppo per gli altri che entrano, invece, l'uscita è molto più traumatica e lui ne approfitta costruendo centrocampo ed attacco di tutto rispetto. Se però Gilardino non dovesse ingranare, si prospettano tempi cupi. Ancora inorridito per le sue flatulenze, lo metto sul podio, sperando che l'emozione non gli giochi un brutto scherzo e lo faccia tornare in bagno.
Piazzamento : 3°

POLO : è il primo che contribuisce a mandare nel pallone Roda, rilanciando De Sanctis fino a 19 milioni. Si riposa un po' in difesa, fa un centrocampo solido ed in attacco punta, secondo me giustamente, su Toni, a cui affianca Iaquinta e Tavano. Probabilmente non è squadra così forte come io penso; ma, allora, perchè lo metto secondo ?? Facile, perchè Polo è saggio.
Piazzamento : 2°

GIO : tanti dicono che ha culo, io comincio ad essere convinto che sia un genio. E' uno dei pochi a giocare d'azzardo per cui, quando ci prende, non è corretto parlare di culo. Se invece gli dovesse andare male, paga gli azzardi. Perchè lo vedo primo ? Semplice, in porta non è granchè ma Curci è in crescita, la difesa, soprattutto sugli esterni (Coco a parte), è ottima, e poi comincia con gli azzardi (Samuel e Mexes). Centrocampo di lusso e attacco di scommesse, con l'albanese Bogdani che, quando era con Roda, ha effettuato il tiro più vicino alla porta avversaria con il pallone che solo 3 giorni fa è stato trovato nel mare antistante l'isola di Filicudi, che diventerà bomber di razza, il ciccione Zampagna, l'enigma Vieri ma, soprattutto, Cassano. Se ci becca, è un genio e vincerà. Se non ci becca, un somaro e retrocede. La sua esperienza mi fa pendere per la prima ipotesi.
Piazzamento : 1°


Ho finito, attendo altri pronostici.
Ciao
Roda



1 commento
Per commentare devi registrarti e connetterti

Nota: i commenti sono di proprieta' degli autori, che ne sono responsabili.

  di siracide, 09 Settembre 2005, 17:50 permalink
Ringrazio il mio esimio Presidente del prezioso contributo nello sperperare il copioso fanta-patrimonio. E' riuscito a rispettare i miei desideri quasi al 100% nel pieno rispetto dello stile "antonio dragoni" volto cioè a scoprire nuovi talenti (provato e collaudato col collega Gude in anno sabbatico).
E come mi riferisce il Presidente:
Squadra campione anno 2005-2006 nonostante i tentativi di boicottaggio degli altri partecipanti al fantamercato...bastardi. (che già conoscevano le mie intenzioni e i miei desideri... ri-bastardi)
Parto fiducioso, forte del pronostico malvagio di Roda, che mi porta solo ad aspirare verso l'alto, pronto quindi a raccogliere i dolci frutti dell'asta presidenziale (quella fantacalcistica ovviamente!)
|