Natural Weight Loss Guide should become your way. Most Healthy Food can help you make positive food and nutrition choices. Anti-aging diet based on recommendations from leading health experts. Canon Digital Photo Professional Professional Photography Tips women's health encyclopedia Canon Hacker's Development Kit Photographer's Guide Canon DSLR
Benvenuto!
Connessione Salva password

Nuova registrazione Password dimenticata?

Lettere al Giornale Notizie di varia natura
di siracide, 14 Aprile 2005 stampa
Ai buferiani più attenti non saranno sfuggite le lettere al Giornale di Vicenza del socio Roda.
Per chi le avesse "mancate" le riportiamo con le repliche ricevute...
Personalmente spero non finisca qui: mi piacerebbe sentire qualche altro opporsi a Roda, che per finire lo condannerebbe a morte.

Vicenza Calcio
«Ma Viscidi merita il mio ringraziamento»
Ora che il signor Viscidi è stato esonerato, potranno esultare finalmente tutti coloro che rimpiangono un allenatore che, solo perché portava il cappellino dei tifosi, batteva i pugni sulla panchina e protestava con gli arbitri, era considerato, quello sì, grintoso e con gli attributi. Pazienza se poi la squadra, simile a quella di adesso, se non migliore, giocava da schifo e se lo stesso, a Piacenza, con una squadra attrezzata per salire in A, sta facendo pena.
Viscidi avrà avuto le sue colpe, per carità, ma talvolta si è visto un buon gioco, anche se sul 4-1 certi buontemponi fischiavano. Inoltre, non è mai andato sopra le righe, è sempre stato educato (e ciò non significa non avesse carattere), ha sempre riconosciuto i meriti degli avversari, non ha mai fatto polemiche, non ha mai cercato alibi, ha valorizzato al meglio qualche giocatore (vedi Bonanni, che l’anno scorso vedeva il campo col binocolo). In sostanza un signore, a mio avviso difeso poco da una società che non l’aveva scelto e per questo non l’ha mai sopportato del tutto.
Io mi sento di ringraziarlo per ciò che ha fatto e gli auguro le migliori fortune.
Marco Rodella

Vicenza Calcio
«I meriti di Iachini e le colpe di Viscidi»
Vorrei esprimere il mio disappunto in riferimento alla lettera inviata da Marco Rodella, non tanto per l’opinione espressa su Maurizio Viscidi, opinioni del tutto personali, ma per il modo in cui ha smontato lo straordinario lavoro svolto da Beppe Iachini. Vorrei ricordare che Iachini si è ritrovato all’ultimo giorno di mercato con la squadra smembrata nei punti cardine e per di più ha dovuto giocare un intero girone di andata con il tandem d’attacco De Martin-Rantier (2 gol in due), visto che Margiotta era stato ceduto a Perugia e Scwoch era infortunato.
Quando ha avuto a disposizione Margiotta e Scwoch ha totalizzato una media da promozione, con il Gladiatore in grado di realizzare 13 gol in un solo girone. E poi visto che la squadra giocava da schifo, perché il pubblico al Menti era sempre più numeroso? Per vedere un pagliaccio che tira pugni ad una panchina? Mi dispiace contraddirla, signor Rodella, ma il pubblico del Menti è assai competente e se apprezzava Iachini non era certo perché indossava il cappellino degli ultrà, ma perché la squadra usciva dal campo dando sempre il 110% di quello che aveva. In riferimento poi al discorso Bonanni, è vero che Viscidi l’ha valorizzato, ma perché dopo un girone d’andata splendido è finito in panchina? E perché Margiotta dopo aver realizzato due straordinari gol con il Catania non ha più visto il campo, salvo poi farlo entrare nel momento in cui si andava in svantaggio?
Se poi si viene a dire che la rosa del Piacenza di quest’anno è da serie A, allora la rosa a disposizione di Viscidi è da primo posto. Di una cosa sola comunque sono certo: che il Vicenza di Iachini non avrebbe mai e poi mai subito 5 gol in venti minuti, una volta in vantaggio per 2 a 0… (vedi derby a Verona)!
Giovanni Frassoni

Vicenza Calcio
«Omaggio a Viscidi un grande signore»
Leggo quotidianamente il Giornale, con particolare interesse per la rubrica “Lettere al Direttore”; tra i vari argomenti che ultimamente sono stati trattati vorrei anch’io esprimere la mia opinione relativamente alla vicenda del Vicenza Calcio e in particolare all’avvicendamento degli allenatori.
Per quanto mi consenta la mia non piena competenza in materia calcistica, condivido comunque appieno quanto espresso dal signor Rodella circa i meriti sportivi di Maurizio Viscidi, ma soprattutto tengo a sottolinearne i meriti umani o, meglio, l’aspetto umano che egli ha saputo imprimere a quel contesto “poco sano” che da troppo tempo gravita tutto attorno agli stadi, e quello di Vicenza non è da meno.
Mi spiego meglio: non molto tempo fa su queste pagine leggevo di un genitore che condannava gli allenatori delle squadre calcistiche giovanili che incoraggiava i “pulcini” a lamentarsi nei confronti delle decisioni arbitrali, se non addirittura a scontrarsi sia verbalmente sia fisicamente contro i proprio avversari; convalidando il tutto con un atteggiamento tutt’altro che sportivo e decoroso tenuto sulla panchina.
Ora che finalmente il Vicenza ha potuto dimostrare di essere una Signora Squadra anche grazie ad un corretto ed educato comportamento del suo ultimo allenatore, scopriamo invece che questo non solo non è gradito, ma che addirittura gli vengono preferiti i pugni e le grida dei suoi predecessori.
Avrà forse avuto ragione il signor Frassoni dicendo che è meglio lasciar parlare l’assai competente pubblico del Menti? Ricordo che sono passati solo pochi anni da quando quello stesso pubblico “sparò” su un certo signor Reja... suggerimento giusto, visti gli ultimi suoi risultati?
Forse anche in questo caso, come sottolineato negli ultimi giorni per un argomento di tutt’altro spessore, bisognerebbe lasciar più spazio ai fatti che non alle parole.
Alessandra Martini

Vicenza Calcio
«Il diverso trattamento per i due allenatori»
«Iachini era sempre lodato e Viscidi criticato a priori»

Approfitto della sua rubrica per precisare una cosa rispetto al mio messaggio di qualche giorno fa sul signor Viscidi. Non era mia intenzione, come ha replicato il signor Frassoni, smontare l’eccezionale lavoro svolto dal predecessore Iachini. Volevo solo evidenziare la notevole, e per me incomprensibile, differenza di trattamento tra i due ricevuta dal pubblico.
Viscidi veniva criticato a priori, anche quando le prestazioni erano convincenti, Iachini lodato anche quando il gioco latitava. E non va dimenticato che, fino ad un paio di giornate fa, la squadra di Viscidi viaggiava con 8 punti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso campionato.
Comunque, ognuno ha le sue rispettabili opinioni. Mi premeva solo puntualizzare qualche aspetto della lettera del signor Frassoni: lui sostiene che l’anno passato il Vicenza giocava con De Martin e Rantier di punta, dimenticando che fino a gennaio c’era anche un certo Jeda, non esattamente il più scarso del villaggio se è vero, come è vero, che prima di andare a Palermo, dove contribuì in maniera non marginale alla promozione, qualche gol lo fece; si dice poi che, al ritorno di Margiotta, la squadra viaggiò a ritmi da promozione: se così fosse, non capisco come mai la salvezza matematica fu raggiunta a 2 o 3 giornate dal termine; inoltre che il Piacenza di Iachini fosse, e sia tuttora, indicato come possibile squadra attrezzata per salire in A non lo dico io, ma molti esperti ed addetti ai lavori. D’altra parte in rosa hanno giocatori come Orlandoni, Bocchetti, Riccio, Lucenti, Campagnaro, Patrascu, Gautieri, Di Vicino, Ganci, Pepe, Degano. Credo che, comparandoli con i nostri, almeno sulla carta qualche differenza ci possa essere.
Infine il signor Frassoni si dice convinto che con Iachini non avremmo subito rovesci come a Verona: può darsi ma, certezza per certezza, io sono altrettanto sicuro che non avremmo neppure visto prestazioni come contro l’Empoli capolista.
Marco Rodella
P.S. Auguro a Bellotto il mio personale buon lavoro.

9 commenti
Per commentare devi registrarti e connetterti

Nota: i commenti sono di proprieta' degli autori, che ne sono responsabili.

  di sgorbio, 14 Aprile 2005, 15:06 permalink
e bravo Roda!
|  
  di dalle, 15 Aprile 2005, 07:25 permalink
comunque c'erano anche lettere a sostegno del pensiero di Roda ...
|  
  di Llerin, 15 Aprile 2005, 09:50 permalink
Anch'io, che di solito sono contrario a Roda, stavolta sono con lui. Infatti anch'io penso che Iachini e Viscidi siano stati trattati in modi diversi. Per quanto rigurda la squadra è vero che Iachini si è dovuto arrangiare ma anche Viscidi non è mai stato accontentato.
|  
  di Anonimo, 15 Aprile 2005, 10:07 permalink
e infatti almeno una a favore è stata riportata!
|  
  di dalle, 15 Aprile 2005, 10:27 permalink
sorry non l'avevo vista
|  
  di Anonimo, 15 Aprile 2005, 11:20 permalink
qua prima si puntuallizza e poi si legge... ahi ahi ahi
|  
  di sgorbio, 15 Aprile 2005, 12:12 permalink
e prima che mi si puntualizzi di non aver fatto il login... ero io!
|  
  di D@niele, 15 Aprile 2005, 14:26 permalink
vergognate.
|  
  di Anonimo, 15 Aprile 2005, 14:37 permalink
tanto... tantissimo... non lo farò più...
opss scusate
Sgorbio
|