Natural Weight Loss Guide should become your way. Most Healthy Food can help you make positive food and nutrition choices. Anti-aging diet based on recommendations from leading health experts. Canon Digital Photo Professional Professional Photography Tips women's health encyclopedia Canon Hacker's Development Kit Photographer's Guide Canon DSLR
Benvenuto!
Connessione Salva password

Nuova registrazione Password dimenticata?

Amauri in nazionale ? uh uh uh uh uh Sport
di Roda, 19 Novembre 2009 stampa
Dopo un argomento che ha turbato il buon Scara, dico la mia anche su questo tema molto più leggero : è giusto che il brasiliano Amauri vada in nazionale ?

Il buon Pazzini, in concorrenza col brasiliano, ha chiaramente detto quello che molti giocatori pensano (oddio, pensano : parola grossa per loro) e pochi hanno il coraggio d'ammettere : che a lui darebbe molto fastidio essere escluso a favore di uno che, di italiano, avrà solo il passaporto. È del tutto ovvio che questo discorso lui lo fa in quanto direttamente toccato dalla concorrenza di Amauri : fosse un difensore, e magari anche compagno di club del carioca, col cazzo che direbbe una cosa del genere.

Io comunque concordo con lui : già mi dan fastidio quelli che diventano italiani per matrimonio o per avi e trisavi italiani, figuriamoci uno che lo diventa perché una parente della moglie è italiano. Personalmente, vedere una nazionale di calcio con Amauri e Camoranesi, una di rugby con più stranieri che italiani, com'era tempo fa anche quella di hockey, o tipi come la May, la Martinez, la Idem ecc. che gareggiano per l'Italia mi fa crepar dalle risate.

 

17 commenti
Per commentare devi registrarti e connetterti

Nota: i commenti sono di proprieta' degli autori, che ne sono responsabili.

  di elmoro, 19 Novembre 2009, 15:36 permalink

Bah le regole sono regole pero'. Le stabilisce la fifa e la legge sulla cittadinanza. Non so neanche se valga la pena parlarne, c'e' sempre qualcuno di escluso. 

|  
  di Roda, 19 Novembre 2009, 15:37 permalink

Moro, di cosa val la pena di parlare, se guardiamo bene ?

|  
  di elmoro, 19 Novembre 2009, 15:41 permalink

Parliamo di come cambiare le regole sulla cittadinanza?

|  
  di Roda, 19 Novembre 2009, 15:46 permalink

volentieri, anche se non le cambieranno certo perchè ne parliamo noi

|  
  di jazzo, 19 Novembre 2009, 18:03 permalink

Parliamo della legge passata ieri alla camera ed oggi al senato sulla privatizzazione dell'acqua?

|  
  di Roda, 19 Novembre 2009, 18:43 permalink

Se vuoi ne parliamo, apri un post.

Se desideri un mio parere, mi piacerebbe pensare che in mano ai privati la rete di distribuzione dell'acqua non avrebbe dei buchi che perdono almeno metà della portata, soprattutto al Sud.

Mi rendo conto però che le preoccupazioni al momento possono essere di altro tipo.

|  
  di Naty, 19 Novembre 2009, 15:49 permalink

Mia figlia, per un anno, è stata cittadina russa con passaporto italiano ... Poteva giocare a calcio sui prati con i coetanei italiani? Laughing

|  
  di elmoro, 19 Novembre 2009, 21:52 permalink

Interessante, non sapevo si potesse avere passaporto senza avere cittadinanza... o aveva doppia cittadinanza?

|  
  di Naty, 19 Novembre 2009, 22:04 permalink

Ha la doppia cittadinanza.

|  
  di D@niele, 19 Novembre 2009, 18:06 permalink

Non mi sento particolarmente turbato, non ti preoccupare Roda.

Riguardo al tema da te proposto dico che mi pare evidente che il passaporto che Amauri vuole ottenere non è certo perché lui si sente italiano. Sportivamente parlando però, il confine è difficile da stabilire. Alla fine secondo me ha ragione Moro. Bisognerebbe cambiare le regole sulla cittadinanza, oppure per tagliare la testa al toro, considerare come possibili nazionali solo quelli effettivamente nati all'interno dei confini di uno stato (che avrebbe molto poco senso).
Tu Roda cosa suggeriresti?

|  
  di Roda, 19 Novembre 2009, 18:39 permalink

Semplice : se uno è nato all'estero da genitori stranieri, non può giocare in nessun'altra nazionale se non quella di nascita.

Se, viceversa, è nato all'estero da genitori italiani, non può giocare nella nazionale italiana se ha già militato in quella estera; oppure se non è arrivato in Italia entro il quattordicesimo anno di età.

|  
  di elmoro, 19 Novembre 2009, 21:51 permalink

Un po' complicato. Non ti sembra piu' facile che uno giochi per la nazionale per cui ha la cittadinanza e si demandi alle leggi che la stabiliscono? 

|  
  di Kabubi, 19 Novembre 2009, 23:32 permalink

Dunque, Balotelli è nato non italiano ma è stato adottato diventando italiano (se non sbaglio). Può giocare in nazionale? Quale?

Amauri potrebbe anche giocare con l'Italia, sempre che ottenga la cittadinanza come un normale cittadino e non abbia vie preferenziali come spesso accaduto in passato.

Concordo con Roda che chi ha giocato con una nazionale si sogna la successiva: Irina Kirillova (probabilmente la più grande palleggiatrice di tutti i tempi), russa di nascita e capitano della nazionale per un'intera generazione pallavolistica, si è improvvisamente sposata con un croato (gratis e per amore, s'intende....) ottenendo una strabiliante (per velocità) nazionalità croata, giocando (e vincendo) con la nuova nazionale finché non ha deciso che preferiva essere russa, et voilà, nuovo ritorno. Nel frattempo i valori sportivi erano saltati, sicuramente a svantaggio di qualcun altro. Giusto sportivamente? Tutti abbiamo tifato per la nazionale femminile (io per primo) trascinata da una immensa Tay Aguero.... che però aveva fatto le fortune della nazionale cubana in passato. Va tutto bene finché fa vincere noi?

|  
  di Io, 20 Novembre 2009, 08:19 permalink

Sono contrario ad Amuri in nazionale.

 

Camoranesi per lo meno ha i genitori italiani (non ricordo se uno o due) ma Amauri diventerà italiano perchè lo diventerà la moglie..

 

Di italiano non ha nulla!

 

@Roda per quanto concerne "non può giocare nella nazionale italiana se ha già militato in quella estera" volevo segnalarti che è già cosi.

Se Amauri (o altri) avesse già giocato almeno un minuto (o forse, addirittura, risposto ad una convocaione) per un altra nazionale sarebbe "condannato" a giocare per sempre per quei colori

|  
  di Roda, 20 Novembre 2009, 08:41 permalink

Per il calcio è come dici tu. Per gli altri sport, no, come dimostrano i lampanti esempi di Juri.

|  
  di Llerin, 20 Novembre 2009, 17:33 permalink

Io non voglio Amauri in nazionale e non vorrei neanche Camoranesi perchè è palese che non avrebbero possibilità nelle nazionali brasiliana e argentina, e quindi lo fanno solo per convenienza. Io farei che in nazionale ci può andare solo chi ha sempre giocato in Italia, giovanili comprese. Cambiare legge sulla cittadinanza lo vedo più complicato.

|  
  di Roda, 20 Novembre 2009, 17:38 permalink

Io farei anche un test di italiano, col rischio che in nazionale non giochi più nessuno.

|