Natural Weight Loss Guide should become your way. Most Healthy Food can help you make positive food and nutrition choices. Anti-aging diet based on recommendations from leading health experts. Canon Digital Photo Professional Professional Photography Tips women's health encyclopedia Canon Hacker's Development Kit Photographer's Guide Canon DSLR
Benvenuto!
Connessione Salva password

Nuova registrazione Password dimenticata?

Pechino 2008 - Considerazioni finali Sport
di Roda, 26 Agosto 2008 stampa
Ora che i Giochi sono finiti, si possono tirare le somme. Provo a dare alcuni spunti, mescolando sport ed atleti diversi, italiani ed esteri.

ITALIA 

Innanzi tutto, come si può giudicare il medagliere italiano ? Personalmente, lo ritengo sufficiente e nulla più. Ci sono state, è vero, delle vittorie del tutto o in parte inattese (Minguzzi, Cainero, Quintavalle), altre quasi certe (Vezzali e Schwazer). Mancano, però, degli ori considerati sicuri : la Pellegrini, confermandosi una (mezza) perdente, ha cannato i 400 s.l., portando a casa almeno i 200. La squadra di fioretto femminile, pur vantando 3 atlete finite 1° , 3° e 4° nell'individuale, ha clamorosamente toppato (e non mi si venga a parlare di errori arbitrali : il punto è che non si doveva arrivare alla stoccata supplementare); anche Sanzo poteva vincere, così come la Filippi. Magnini ed Howe erano attesi quantomeno sul podio (non da me, comunque), ed anche la Ferrari ed i ginnasti, giurie a parte, sono rimasti all'asciutto. 

Ci sono state poi delle vere e proprie debacle : gli sport di squadra, con una pallanuoto maschile inguardabile, al di là del risultato, la grossa delusione del volley femminile, senza dimenticare l'assenza a priori del basket. Non cito il calcio, non considerabile come sport olimpico. L'illusione del volley maschile non può nascondere il fatto che, al di là dei risultati che latitano, mediamente le nostre squadre sono le più vecchie del lotto : occorre(rebbe) un ricambio generazionale che, assente lo sport scolastico e con l'invasione degli stranieri, vedo pituttosto difficile.

Pietosa anche la situazione nel ciclismo su pista, sport splendido, e nell'atletica : 2 medaglie nella marcia non possono nascondere un fallimento totale. Quando sento atleti che sono felici di aver raggiunto una semifinale, in uno sport che è la cartina di tornasole della situazione sportiva di un paese, mi vien da piangere.

Deficitaria anche la situazione nel canottaggio, una volta nostro punto di forza, e non certo positiva quella della canoa : 2 medaglie, di cui una di una tedesca 44enne, non possono nascondere un pericoloso vuoto generazionale. Altro pianto nel tiro a segno.

Le note positive sono state, a mio avviso, la boxe, in parte la scherma, il tiro a volo, in parte le arti marziali, il ciclismo su strada e, parzialmente, il tiro con l'arco.

 

ESTERO

Alcuni flash : Phelps personaggio dell'Olimpiade, con Bolt dietro, e poi Chris Hoy, Bradley Wiggins , Stephanie Rice, Britta Steffen

Sorprese : direi Tia Hellebaut nell'alto femminile, dove dominava da tempo la Vlasic, e il volley USA, in finale sia tra le donne che tra gli uomini, vincenti contro i formidabili brasiliani.

36 commenti
Per commentare devi registrarti e connetterti

Nota: i commenti sono di proprieta' degli autori, che ne sono responsabili.

  di elmoro, 26 Agosto 2008, 20:32 permalink
Anche secondo me il ciclismo su pista è molto bello da vedere, soprattutto le gare a punti; un po' snobbato in italia, purtroppo. Sul fenomeno delle olimpiadi darei Bolt piuttosto che Phelps, il perche' l'ha spiegato bene severgnini sul suo blog .
|  
  di siracide, 26 Agosto 2008, 21:44 permalink

... e il perchè no lo hanno spiegato (abbastanza) bene alcuni che hanno risposto a quel troppo osannato tuttologo di Severgnini; il quale cita pure la Comaneci per aver saputo ottenere la perfezione a 14 anni... idiozia immane! In quel campo, la perfezione si può raggiungere tranquillamente anche a 12 anni ma a discapito della salute e dello sviluppo ed è per questo che hanno alzato il limite a 16... Invece secondo lui la Comaneci sarebbe grande proprio e magari solo per aver ottenuto la perfezione a quell'età... che opinionista!?

Io, confesso, non so scegliere nettamente tra l'uno e l'altro campione, ma di certo non mi affido ai perchè del tuttologo. Lasciamo pure stare le staffette (peraltro anche in pista la Jamaica ha trovato un Powell migliore di Bolt), però Phelps in alcune gare ha stracciato record e avversari tanto quanto Bolt e, solo perchè era dentro l'acqua, non si potevano fare e/o vedere i rallentamenti e la sicurezza, dimostrata invece visivamente da Bolt in pista... troppo facile! Faccio notare che nella maggior parte delle gare vinte e stravinte, Phelps è arrivato senza alcun minimo affanno.

Comunque grandi entrambi (doping a parte ovviamente).

|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 09:02 permalink

L'articolo principale lo devo ancora completare, ma torno volentieri sulla scelta Bolt-Phelps. Perchè preferisco il secondo ? Innanzitutto, perchè ha vinto 8 ori al posto di 3.

In secondo luogo, perchè Bolt è un "velocista", Phelps un "nuotatore".  Cosa significa ? Che il giamaicano è uno che, al momento, fa (divinamente) i 100 e i 200 m. , l'altro vince a stile libero, a farfalla e nei misti. Cambierebbe il mio giudizio se Bolt facesse, ad es., anche i 400 m. o il lungo, tanto per dire.

|  
  di siracide, 27 Agosto 2008, 09:05 permalink
Moro e Severgnini alla gogna ! Tongue out
|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 09:29 permalink
Moro E' Severgnini !!
|  
  di elmoro, 27 Agosto 2008, 14:58 permalink
il punto principale e' che la differenza fra le discipline del nuoto e' minore. Se ci fossero i 120, 140, 160, 180, 220, 240 anche Bolt vincerebbe 8 ori, salvo il fatto che i tempi di recupero nel nuoto sono notevolmente inferiori, altro fattore che avvantaggia Phelps
|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 15:05 permalink
salvo il fatto che i tempi di recupero nel nuoto sono notevolmente inferiori, altro fattore che avvantaggia Phelps

E questo chi lo dice ? Il prof. Dal Monte ? Tu ? Severgnini ?

Se fosse vero, e non credo lo sia, mi spieghi come mai in molti meeting, ma anche a Mondiali ed Olimpiadi, semifinali e finali di velocità si svolgono nel giro di un paio di ore ?

|  
  di elmoro, 27 Agosto 2008, 17:55 permalink
La cosa e' stata studiata e dimostrata. Appena posso ti trovo l'articolo
|  
  di siracide, 27 Agosto 2008, 15:14 permalink

Se fosse così semplice allora in molti, se non tutti, avrebbero dovuto doppiare le gare e tutti i podi dovrebbero essere stati identici... perchè il secondo, il terzo, etc. non hanno partecipato e ottenuto la stessa posizione in tutte le gare fatte da Phelps? perchè la Pellegrini ha fatto solo 200 e 400? Se solo Phelps fa questo, evidentemente i tuoi presupposti sono molto infondati, caro morognini.

E poi non capite un cazzo di sport e fisiologia:

se volete paragonare corsa e nuoto dovete tenere conto della differenza tra sforzo aerobico e anaerobico...
ai 100 e 200 di atletica potete paragonare i 25 e i 50 nel nuoto,
100, 200, 400 nel nuoto potete paragonarli a 400, 800 e 1500 di atletica
se considerate farfalla (o delfino) potete confrontarlo coi 400 ostacoli in pista
prendete la rana e paragonatela alla marcia...
|  
  di Llerin, 27 Agosto 2008, 10:01 permalink
A me ha dato fastidio che nessuno abbia neanche accennato al Tibet.
|  
  di ziolate, 27 Agosto 2008, 13:05 permalink

sono pienamente d'accordo con l'articolo di roda.aggiungo che per il ciclismo su pista manca una pista al coperto in italia, molto importante per lo sviluppo degli atleti,strano visto la grande tradizione del passato.

|  
  di sgorbio, 27 Agosto 2008, 17:29 permalink

la tedesca 44 l'ha fatto e ha dedicato la medaglia a chi vede violati i propri diritti.

 

|  
  di Io, 27 Agosto 2008, 13:34 permalink

dunque

 

la Pellegrini, confermandosi una (mezza) perdente, ha cannato i 400 s.l., portando a casa almeno i 200.

riguardati il medagliere azzurro nel nuoto prima di Pechino 2008 e vediamo se puoi definire perdente una che ha portato a casa una medaglia d'oro con record del mondo

 

La squadra di fioretto femminile, pur vantando 3 atlete finite 1° , 3° e 4° nell'individuale, ha clamorosamente toppato (e non mi si venga a parlare di errori arbitrali : il punto è che non si doveva arrivare alla stoccata supplementare); anche Sanzo poteva vincere, così come la Filippi.

Cazzata. Il fioretto femminile aveva vinto. Stop

Venire a dire che "non doveva arrivare alla stoccata supplementare" , senza offesa, una vaccata

Magnini ed Howe erano attesi quantomeno sul podio (non da me, comunque), ed anche la Ferrari ed i ginnasti, giurie a parte, sono rimasti all'asciutto. 

Howe e la Ferrari arrivavano da vari problemi fisici, c'era speranza ma nessuna "certezza" del podio

Ci sono state poi delle vere e proprie debacle : gli sport di squadra, con una pallanuoto maschile inguardabile, al di là del risultato, la grossa delusione del volley femminile, senza dimenticare l'assenza a priori del basket. Non cito il calcio, non considerabile come sport olimpico. L'illusione del volley maschile non può nascondere il fatto che, al di là dei risultati che latitano, mediamente le nostre squadre sono le più vecchie del lotto : occorre(rebbe) un ricambio generazionale che, assente lo sport scolastico e con l'invasione degli stranieri, vedo pituttosto difficile.

concordo su tutta la linea

Pietosa anche la situazione nel ciclismo su pista, sport splendido, e nell'atletica : 2 medaglie nella marcia non possono nascondere un fallimento totale. Quando sento atleti che sono felici di aver raggiunto una semifinale, in uno sport che è la cartina di tornasole della situazione sportiva di un paese, mi vien da piangere.Deficitaria anche la situazione nel canottaggio, una volta nostro punto di forza, e non certo positiva quella della canoa : 2 medaglie, di cui una di una tedesca 44enne, non possono nascondere un pericoloso vuoto generazionale. Altro pianto nel tiro a segno.

concordo

Le note positive sono state, a mio avviso, la boxe, in parte la scherma, il tiro a volo, in parte le arti marziali, il ciclismo su strada e, parzialmente, il tiro con l'arco.

scusa ma nella canoa la medaglia di nonna Idem (per 4 millesimi) è un fallimento e invece qui l'argento di nonno Rebellin è una nota positiva?

 

ESTERO

Alcuni flash : Phelps personaggio dell'Olimpiade, con Bolt dietro, e poi Chris Hoy, Bradley Wiggins , Stephanie Rice, Britta Steffen

meglio Bolt di Phelps, dimentichi la Torrent

Sorprese : direi Tia Hellebaut nell'alto femminile, dove dominava da tempo la Vlasic, e il volley USA, in finale sia tra le donne che tra gli uomini, vincenti contro i formidabili brasiliani.

Aggiungi al successo del volley indoor il dominio nel BeachVolley

 

|  
  di siracide, 27 Agosto 2008, 13:59 permalink

Non sono d'accordissimo con tutti gli appunti di IO, ma giustissima la sua ossrvazione su Howe e Ferrari, semmai ad Howe e mamma sarebbero da tirare gli orecchi per le cazzate fatte prima delle olimpiadi quando già aveva dei problemi ed ha gareggiato perfino sui 200.

Inoltre non sono così sorpreso come Roda di Tia Hellebaut. La osservo con interesse da un po' di tempo, ha un talento notevole, forse migliore della Vlasic che, è pur vero, ultimamente era la vera dominatrice. Finalmente ha trovato la gara giusta, particolare il fatto che l'abbia trovata alle olimpiadi, ma non è una sopresa per me.
|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 14:25 permalink

Io, perdonami, ma di vaccate ne dici tu.

Perchè devo guardare il medagliere nel nuoto per dire che la Pellegrini è una perdente ? Arrivò in finale ad Atene nei 200 s.l. col miglior tempo e perse dalla Potec (avessi detto); l'anno dopo, ai mondiali di Montreal, stessa gara e stessa condizione, e perse dalla Figues (mai più sentita nè prima nè dopo). L'anno scorso, mondiali di Melbourne, record del mondo in semifinale, in finale terza (perse dalla Manaudou, molto più forte di lei, per cui nulla da dire, anche se la francese ora è in crisi). A Pechino, nei 400 s.l. strafavorita dopo il record del mondo agli europei arriva quinta, neanche seconda o terza. Ora, se una così è una vincente, mi spiace per te, ma di sport ne capisci poco.

Scherma : se una squadra schiera le prime 3 del ranking mondiale, arrivate tutte in semifinale 2 giorni prima nell'individuale e perde 22-21 contro la Russia che non ne ha portata mezza, lo devo considerare un buon risultato o me la prendo con gli arbitri (cosa nella quale, tra parentesi, noi italiani ci distinguiamo sempre ?). Boh, vedi tu.

Canoa : ho già detto che, per quanto mi riguarda, la Idem non la considero italiana, ma tedesca. Ha tutta la mia infinita stima ma, molto semplicemente, con l'Italia non c'entra un cazzo, nè per nascita nè, soprattutto, per formazione sportiva. Ti faccio una domanda banale : domani mattina la Vezzali sposa un bulgaro, e comincia a vincere medaglie per la Bulgaria. Tu la consideri bulgara ? Si ? Mi spiace per te.

Howe e Ferrari : avranno avuto dei problemi fisici e non lo nego. Ho solo detto che ci si aspettava qualcosa da loro, per cui il risultato è stato inferiore alle attese.

Tia Hellebaut : non ho detto che è scarsa, è già stata medagliata d'oro agli europei. L'ho definita una sorpresa in quanto la Vlasic arrivava da più di 30 vittorie consecutive e la belga era in precarie condizioni fisiche (come Howe, solo che lei ha vinto ...), tanto da dover rinunciare alla sua specialità (l'eptathlon) ed ha saltato 2,05 quando, quest'anno, era ferma a 2,00.

|  
  di Io, 27 Agosto 2008, 14:58 permalink

intanto scusami il termine "vaccata", era detto senza cattiveria, è una delle parole che tendo ad usare di solito

 

Perchè devo guardare il medagliere nel nuoto per dire che la Pellegrini è una perdente ? Arrivò in finale ad Atene nei 200 s.l. col miglior tempo e perse dalla Potec (avessi detto); l'anno dopo, ai mondiali di Montreal, stessa gara e stessa condizione, e perse dalla Figues (mai più sentita nè prima nè dopo). L'anno scorso, mondiali di Melbourne, record del mondo in semifinale, in finale terza (perse dalla Manaudou, molto più forte di lei, per cui nulla da dire, anche se la francese ora è in crisi).

La Pellegrini ha fallito la finale dei 400 ed è l'unica gara (tra finali e batterie) in cui non ha reso come ci si poteva aspettare. 

Può capitare. Dopo è scesa in vasca ed ha dominato: ci vogliono palle e grinta per farlo

L'invito a guardare il medagliere  era per capire quanto poco abbiamo vinto nel nuoto sino ad ora alle Olimpiadi e che peso abbia la medaglia della Pellegrini.

Per me è sbagliato considerarla una perdente

Scherma : se una squadra schiera le prime 3 del ranking mondiale, arrivate tutte in semifinale 2 giorni prima nell'individuale e perde 22-21 contro la Russia che non ne ha portata mezza, lo devo considerare un buon risultato o me la prendo con gli arbitri (cosa nella quale, tra parentesi, noi italiani ci distinguiamo sempre ?). Boh, vedi tu.

Chi ha detto che è un buon risultato? io contestavo quel "alla stoccata finale non dovevano neppure arrivarci). Lo sport non è matematica (altrimenti l'Inter di Moratti vincerebbe da 15 anni visti i giocatori "fenomenali" che ha schierato anche in passato)

Canoa : ho già detto che, per quanto mi riguarda, la Idem non la considero italiana, ma tedesca. Ha tutta la mia infinita stima ma, molto semplicemente, con l'Italia non c'entra un cazzo, nè per nascita nè, soprattutto, per formazione sportiva. Ti faccio una domanda banale : domani mattina la Vezzali sposa un bulgaro, e comincia a vincere medaglie per la Bulgaria. Tu la consideri bulgara ? Si ? Mi spiace per te.

La Idem si allena da noi e gareggia per l'Italia. Va considerata un atleta azzurro.

La Vezzali va a gareggiare per i bulgari? beh, mi spiace dirtelo ma le sue medaglie non verranno più conteggiate alla voce Italia..

Howe e Ferrari : avranno avuto dei problemi fisici e non lo nego. Ho solo detto che ci si aspettava qualcosa da loro, per cui il risultato è stato inferiore alle attese.

le attese di chi? le tue? quanti pronosticavano una medaglia di Howe se non si sapeva neppure se poteva gareggiare? vale per lui e per Vanessa quanto vale per Baldini

|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 15:15 permalink

Risultati alla mano, e te li ho dati prima, la Pellegrini sarà senz'altro grintosa, con le palle, ecc. Ma, perdonami, perlomeno secondo i miei criteri, è una perdente. Allora : chi è un vincente ? Uno che, da favorito, vince; uno che, a 1" dalla fine, ti mette regolarmente i tiri liberi della vittoria (un nome ? Jordan, Bird, Dalipagic); uno che, nelle occasioni importanti, si migliora o non fallisce (un nome ? Alberto Cova; un altro ? Paolo Bettini).

Chi è un perdente ? Uno che, da favorito, perde. Nomi ? A bizzeffe : oltre alla già citata, Asafa Powell, Dirk Nowitzki, Karl Malone, Merlene Ottey, Manfred Pranger ....

Canoa : tu mi parli della Idem. Io ti parlo di risultati dell'Italia in quanto "scuola italiana"; e questi ultimi sono modesti. Mi spiace per te, ma la Idem resta una (fenomenale) atleta tedesca di 44 anni, quindi, quantomeno, non molto futuribile. La Vezzali non sarebbe più italiana ? Giusto. Ma sarebbe bulgara ? Ossia, c'entrerebbe qualcosa la scuola sportiva bulgara se la Vezzali sposasse Georghe Dimitrov e diventasse bulgara ? No.

Scherma : è vero, lo sport non è matematica. Ma se l'Italia del calcio, supponiamo, arriva ai rigori (supponiamo) contro il Belize e perde, ti lamenti perchè hai perso "solo" ai rigori ? Oppure ai rigori con il Belize non ci devi nemmeno arrivare ?

|  
  di D@niele, 27 Agosto 2008, 15:50 permalink
Beh, vabbé la Russia nella scherma non corrisponde esattamente al Belize del calcio. Ad ogni modo credo (ma non ne sono sicuro) che come squadra avessero già perso dalla Russia anche ai mondiali.
|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 15:57 permalink
Vero. Ma neanche la squadra italiana femminile di fioretto corrisponde all'Italia del calcio, PER CORTESIA.
|  
  di dalle, 27 Agosto 2008, 14:12 permalink

ed io invece concordo sul "mezza perdente" della Pellegrini in questi termini: chi è nettamente più forte degli altri deve vincere anche ... lei doveva vincere anche i 200 come aveva dimostrato in batteria

Phelps più di Bolt perchè sono già stato deluso più volte da velocisti "eccezionali" (Carl Lewis e Michael Johnson) poi dimostratisi un po' "taroccati"

sulla gestione di Howe concordo con Siro ... neanche la Juventina Bertesina (senza offesa per la mitica società di Bortolo) sarebbe potuta essere più superficiale con una Olimpiade alle porte - giustifico l'atleta perchè so (DI PERSONA) che a volte il piacere di gareggiare e superiore a qualsiasi cosa ma la mamma/allenatrice ed il resto dello staff dov'era ?

CIAO A TUTTI

|  
  di Presidente, 27 Agosto 2008, 15:36 permalink
pppsssst....questo messaggio arriva dal presidente che sta scrivendo senza dare nell'occhio: dopo anni e anni e anni di lambiccamenti sono riuscito a connettermi malgrado i filtri che hanno messo nel server al ced: era semplice: entro con login e password di una mia collega che è in ferie!!! Je suis grand, trop grand
|  
  di D@niele, 27 Agosto 2008, 15:44 permalink
e quando la tua collega, che ora è in ferie, lo scoprirà, anche il tuo culo sara grand.
|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 15:46 permalink
mai quant la sua minch
|  
  di D@niele, 27 Agosto 2008, 15:49 permalink
La sua minch è mastondontich.
|  
  di siracide, 27 Agosto 2008, 15:54 permalink

Siete cattivi... io ho appena reso omaggio telefonico al neo-Arsenio Lupin... GENIALE !

Ora dovrà:

1. valutare eventuali effetti collaterali delle sua azioni
2. verificato positivamente il punto 1., verificare la funzionalità anche in presenza della collega
3. verificati i punti 1. e 2., procedere ad oltranza e dilettarci con la sua presenza costante sul sito
4. in caso di verifiche negative ai punti 1. e 2., procedere con un'ultima incursione, navigare sui più famosi siti pornografici e impostare alla collega homepage e preferiti adeguati
|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 15:56 permalink
Per me il President ha già Brunett sotto cas che lo aspett con una bell letter di licenziament
|  
  di D@niele, 27 Agosto 2008, 17:50 permalink
Non ho capito bene il president di cosa dovrà verificare la funzionalità in presenza della collega...
|  
  di berna, 27 Agosto 2008, 16:12 permalink

Innanzi tutto, come si può giudicare il medagliere italiano ? Personalmente, lo ritengo sufficiente e nulla più. Ci sono state, è vero, delle vittorie del tutto o in parte inattese (Minguzzi, Cainero, Quintavalle), altre quasi certe (Vezzali e Schwazer). Mancano, però, degli ori considerati sicuri : la Pellegrini, confermandosi una (mezza) perdente, ha cannato i 400 s.l., portando a casa almeno i 200. La squadra di fioretto femminile, pur vantando 3 atlete finite 1° , 3° e 4° nell'individuale, ha clamorosamente toppato (e non mi si venga a parlare di errori arbitrali : il punto è che non si doveva arrivare alla stoccata supplementare); anche Sanzo poteva vincere, così come la Filippi. Magnini ed Howe erano attesi quantomeno sul podio (non da me, comunque), ed anche la Ferrari ed i ginnasti, giurie a parte, sono rimasti all'asciutto. 

Ok su quasi tutto: la Filippi non poteva fare di più, Magnini deludente e spaccone, Howe ... lo odio... la Ferrari era infortunata e non si può giudicare. Cassina ha sbagliato. Grande Sensini

Ci sono state poi delle vere e proprie debacle : gli sport di squadra, con una pallanuoto maschile inguardabile, al di là del risultato, la grossa delusione del volley femminile, senza dimenticare l'assenza a priori del basket. Non cito il calcio, non considerabile come sport olimpico. L'illusione del volley maschile non può nascondere il fatto che, al di là dei risultati che latitano, mediamente le nostre squadre sono le più vecchie del lotto : occorre(rebbe) un ricambio generazionale che, assente lo sport scolastico e con l'invasione degli stranieri, vedo pituttosto difficile.

Volley femminile.. vedi Magnini.. calcio ..vedi volley femminile..volley maschile sufficiente, sfiga ginnastica ritmica!

Pietosa anche la situazione nel ciclismo su pista, sport splendido, e nell'atletica : 2 medaglie nella marcia non possono nascondere un fallimento totale. Quando sento atleti che sono felici di aver raggiunto una semifinale, in uno sport che è la cartina di tornasole della situazione sportiva di un paese, mi vien da piangere.

Ciclismo su pista è una missione impossibile (ci sta provando da anni Martinello), x quanto riguarda l'atletica i tecnici e le strutture ci sono manca la voglio di far fatica e sacrificio... a Verona si allenano etiopi keniani e italiani.. che però più che correre si lamentano ...e i risultati si vedono

Deficitaria anche la situazione nel canottaggio, una volta nostro punto di forza, e non certo positiva quella della canoa : 2 medaglie, di cui una di una tedesca 44enne, non possono nascondere un pericoloso vuoto generazionale. Altro pianto nel tiro a segno.

d'accordo.. anche se nel tiro a segno qualche buona medaglia si è presa

Le note positive sono state, a mio avviso, la boxe, in parte la scherma, il tiro a volo, in parte le arti marziali, il ciclismo su strada e, parzialmente, il tiro con l'arco. 

ok

Alcuni flash : Phelps personaggio dell'Olimpiade, con Bolt dietro, e poi Chris Hoy, Bradley Wiggins , Stephanie Rice, Britta Steffen

dimentichi l'etiope vincitore dei 5 e10 mila metri...

Sorprese : direi Tia Hellebaut nell'alto femminile, dove dominava da tempo la Vlasic, e il volley USA, in finale sia tra le donne che tra gli uomini, vincenti contro i formidabili brasiliani.

si la belga ha fatto il record personale nella gara della vita

 

|  
  di Roda, 27 Agosto 2008, 16:39 permalink

Max, medaglie ne abbiamo prese nel tiro a volo, non a segno.

In effetti, Bekele è stato pure lui un protagonista.

Citerei anche Jeannie Longo, fuori dal podio a cronometro per 1" a 49 anni !

|  
  di berna, 28 Agosto 2008, 08:37 permalink

hai ragione... ho sbagliato nel confondermi!

Per informazione... una notte in vacanza non riuscivo a dormire e mi sono pappato 1 ora di sano dressage con il commento tecnico-sonnifero di Claudio Icardi... e non sono riuscito ad addormentarmi tanto era interessante!!

|  
  di Naty, 27 Agosto 2008, 19:10 permalink
E meno male che le Olimpiadi sono finite! Chi ha vinto ha vinto, chi ha perso ha perso...Quello è più bravo, quell'altro meno, però potrebbe... La Pellegrini è così o colà... BASTAAAAAAAAA!!!Yell Chi è che non ha un cazzo da fare?! Voi (in generale) o la maestra?!Wink
|  
  di berna, 28 Agosto 2008, 08:37 permalink
e adesso iniziano le PARALIMPIADI.....
|  
  di Roda, 28 Agosto 2008, 14:10 permalink
E meno male che le Olimpiadi sono finite! Chi ha vinto ha vinto, chi ha perso ha perso...Quello è più bravo, quell'altro meno, però potrebbe... La Pellegrini è così o colà... BASTAAAAAAAAA!!!Yell Chi è che non ha un cazzo da fare?! Voi (in generale) o la maestra?!Wink

Classico intervento dozzinale, da un tanto al kilo. Chi ha vinto ha vinto chi ha perso ha perso ....

Altre ovvietà ?? Che ne so, si stava meglio con Andreotti, non esistono più le mezze stagioni, ai miei tempi ci divertivamo di più ....

|  
  di D@niele, 28 Agosto 2008, 14:49 permalink
si stava meglio quando si stava peggio.
|  
  di Naty, 28 Agosto 2008, 15:03 permalink
Roda.................Cry Sei cattivo!!!
|  
  di berna, 28 Agosto 2008, 08:34 permalink

ste femene!!! e guai se ne non ci fossero.....

|